Tarm (Test di Accertamento dei Requisiti Minimi)

L'immatricolazione a tutti i corsi di laurea e laurea magistrale a ciclo unico ad accesso libero sarà subordinata allo svolgimento del Test di Accertamento dei Requisiti Minimi (TARM) che dall'a.a. 2018-2019, consisterà in una prova a risposta multipla con un numero complessivo di 55 domande, ciascuna con più risposte possibili di cui 1 esatta, da svolgersi entro il tempo massimo di 120 minuti.

In particolare il TARM ha una struttura articolata in 6 sezioni per un totale di 55 domande e una soglia a 30:

  • 20 domande di comprensione del testo
  • 10 domande di matematica
  • 10 domande di lingua italiana
  • 5 domande di cultura generale umanistica
  • 5 domande di cultura generale scientifica
  • 5 domande di cultura generale giuridica, economica e sociale

A seguito di esito insufficiente del test verranno assegnati degli OFA (Obblighi Formativi Aggiuntivi). Gli OFA sono considerati assolti dopo aver seguito il percorso unico di rafforzamento delle soft skills individuali (Passport.U), da completarsi per poter procedere alla compilazione del piano carriera a partire dal mese di ottobre. In caso di mancato completamento del percorso, sarà bloccata la compilazione del piano carriera e non potrai sostenere esami. Se il punteggio ottenuto è compreso tra 30 e 40, è consigliato seguire comunque il percorso on line Passport.U (Passport.U è un percorso on line finalizzato ad aiutare gli studenti a conoscere le soft skills, a riconoscere le proprie soft skills e a promuoverne lo sviluppo. Al termine dell’autovalutazione è possibile ricevere un feedback individuale a seguito del quale il percorso propone attività di auto-riflessione, letture-lezioni, esercitazioni on-line, video e altro ancora. Per maggiori informazioni: Passport.U)

 

Gli studenti che non fanno parte dei paesi della Unione europea sono sottoposti ad una prova di lingua. La prova propone un breve brano, di carattere letterario o saggistico, la cui comprensione è verificata tramite una serie di domande a risposta chiusa. La prova viene svolta in forma cartacea. Una volta corrette le prove, la commissione sottopone i candidati ad un esame orale, nel quale si discute il risultato dello scritto e si indagano i motivi della scelta universitaria.

 

L'iscrizione al Tarm dovrà essere effettuata dal 17 luglio al 24 settembre 2018, scegliendo la data di sostenimento del test tra quelle disponibili. Solo dopo aver sostenuto il test, l'immatricolazione sarà possibile dal 4 settembre al 5 ottobre 2018. Le immatricolazioni tardive (con indennità di mora) saranno possibili dall'8 ottobre al 12 novembre.

Tutte le informazioni necessarie (incluse le date e le modalità di iscrizione al test) sono pubblicate sul portale di Unito alle pagine:

 

Iscrizioni al TARM

Apertura termini per iscriverti al TARM: dal 17 luglio 2018

Come iscriverti:

  • accedi alla tua area riservata MyUniTO con le credenziali (username e password) che hai ottenuto in seguito alla registrazione al portale 
  • seleziona la voce Iscrizioni nel menu in alto a sinistra, successivamente la voce Test di valutazione e a seguire Test di accertamento requisiti minimi (TARM)
  • compila la domanda scegliendo data e ora (turno) in cui sostenere il test
Studenti con disabilità e Studenti con disturbi specifici di apprendimento (DSA)

Se sei uno studente con disabilità, in fase di iscrizione al test di valutazione potrai chiedere di disporre di particolari ausili durante lo svolgimento del test di valutazione e/o di tempi aggiuntivi (50% in più). A tal fine devi obbligatoriamente provvedere al caricamento, in formato pdf, della documentazione medica attestante l'invalidità/disabilità (non con omissis). Per le specifiche della certificazione consulta la pagina:

Se sei uno studente con DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) in fase di iscrizione al test di valutazione potrai chiedere di disporre di un tempo aggiuntivo pari al 30%. A tal fine devi obbligatoriamente provvedere al caricamento, in formato pdf, della certificazione che indichi la diagnosi di DSA. Per le specifiche della certificazione consulta la pagina:

Studenti che hanno già sostenuto il TARM a maggio 2018 e Studenti esonerati dal sostenimento del TARM

Studenti che hanno già sostenuto il TARM a maggio 2018

Coloro che hanno già sostenuto il TARM a maggio 2018 con esito positivo devono:

  • registrarsi al portale www.unito.it, accedere alla MyUniTo per completare l’aggiornamento dei dati anagrafici entro fine agosto
  • attendere una mail o sms di conferma per poter procedere all’immatricolazione al corso di studio desiderato

Coloro che hanno già sostenuto il TARM a maggio 2018 ma con esito negativo, devono sostenere nuovamente il TARM a partire da settembre, iscrivendosi come da indicazioni disponibili nella pagina dedicata:

Studenti esonerati dal sostenimento del TARM

  • Studenti che provengono da altri Atenei (trasferimenti in ingresso verso UniTO)
  • Studenti che effettuano un passaggio da un corso di studi a un altro di UniTO
  • Studenti che si iscrivono per abbreviazione di carriera essendo già in possesso di un titolo di laurea
Studenti che hanno già sostenuto un test di ammissione a un corso ad accesso programmato

Il sostenimento del test di ammissione per un corso ad accesso programmato vale come prova TARM e consente l’immatricolazione ai corsi ad accesso libero. Attendi la pubblicazione della graduatoria specifica per il test che hai sostenuto, poi procedi all’iscrizione al test di valutazione riservato e successivamente all’immatricolazione.

Se il punteggio ottenuto al test è sotto la soglia minima prevista dallo specifico corso per il quale si è sostenuto il test ti verrà addebitato l’obbligo formativo aggiuntivo (OFA).